fbpx

Frese a Tazza e frese in genere…

Ciao Alessio,
innanzitutto grazie per la fiducia che hai riposto in noi con il tuo genere di domanda.

Sia per esperienza personale che di altri utenti che in passato ci hanno scritto via mail (ora utilizzano il forum), le frese per muro vengono utilizzate più dai professionisti, soprattutto quando si tratta di dover creare l’alloggiamento per le cassette dove andranno a posizionarsi interruttori e prese. Infatti chi si trova a dover praticare un nuovo alloggiamento, viene preferito il classico sistema martello e scalpello.

Per quanto riguarda l’alluminio possiamo dirti che a chi costruisce amplificatori valvolari servono il diametro di circa 22 (per le valvole ECC83 ed EL84 che vengono installate su socket noval) e circa 27 (per valvole EL34 che vengono installate su socket octal).

Per il marmo, abbiamo provato noi stessi in prima persona una fresa realizzata con un impasto sinterizzato di materiale abrasivo applicato intorno al diametro della fresa stessa. E stato l’unico sistema per forare 3 cmq granito senza alcun problema, dato che qualunque punta per muro (anche della serie BOSCH BLU che un rivenditore di aveva consigliato di usare) si è completamente arrotondata dopo pochi secondi di utilizzo a bassissima velocità e utilizzando perfino acqua.

Sempre tenendo presente il settore hobbista, nel legno vengono usate poco, ma possono essere molto utili i modelli lunghi e sottili (senza punta centrale ma vuote) quando una vecchia vite, che si sta cercando di svitare, si spezza e una parte resta avvitata nel legno.

Sono sempre molto apprezzate quelle frese a tazza dotate di lame di diverso diametro che costano poco e possono essere utili in diverse occasioni per forare con diversi diametri senza dover acquistare per forza tante frese diverse.

Speriamo di esserti stato d’aiuto e scrivici ancora se hai bisogno di altre info e consigli.

Leggi l’articolo originale – http://feedproxy.google.com/~r/ForumBricolageOnline/~3/kqyYUvWIppY/frese-a-tazza-e-frese-in-genere-vt96.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *